Claudia Rinaldi




FINANZIARIA 2007

 

 

COMUNICAZIONE SULLA FINANZIARIA 2007

 

1)SPESE PER MEDICINALI

 

La legge Finanziaria 2007 introduce l’obbligo dell’indicazione del codice fiscale del destinatario sullo scontrino del medicinale ai fini della detrazione IRPEF delle spese relative all’acquisto di medicinali.

 

Nota bene

Possono essere portati in detrazione solo i farmaci propriamente detti; tutte le altre categorie merceologiche (dietetici, alimenti, profumeria, medicazioni) sono «parafarmaci» e, pertanto, non possono essere portati in detrazione. Per distinguere un farmaco dagli altri prodotti, è sufficiente osservare il codice Minisan (codice ministeriale) presente sotto il codice a barre: se tale codice inizia con A0, il prodotto è un farmaco, altrimenti è un parafarmaco.

 

OBBLIGHI per poter usufruire della detrazione IRPEF

·        Fotocopia della ricetta medica prescritta,timbrata dalla farmacia, e accompagnata dallo scontrino fiscale o fattura corrispondente all’importo pagato per i  medicinali indicati nella ricetta.

·        Spesa sostenuta per i medicinali acquistabili senza prescrizione (c.d. medicinali da banco):scontrino fiscale o fattura

In entrambi casi sulla  fattura o sullo scontrino fiscale “parlante” devono essere indicati:

natura ,quantità,qualità dei medicinali;    codice fiscale del destinatario.

 

Decorrenza dei nuovi obblighi

  • 1° gennaio 2007 - 30 giugno 2007 non sono in vigore i nuovi obblighi(vale previgente disciplina)

 

  • 1° luglio 2007 - 31 dicembre 2007 nello scontrino devono essere indicati natura, quantità e qualità dei beni; il codice fiscale può essere inserito a mano
  • dal 1° gennaio 2008 nello scontrino devono essere indicati natura,quantità, qualità dei beni, nonché il codice fiscale del destinatario

                                            

 

2)DATI CATASTALI E AGGIORNAMENTO  RENDITE CATASTALI

Rendite catastali aggiornate: il contribuente è tenuto ad informarsi ,presso il catasto,di eventuali aggiornamenti sulle rendite catastali operate anche “d’ufficio”. E’ possibile consultare gratuitamente eventuali variazioni sul sito  www.agenziaterritorio.it  al menù “servizi per il cittadino” e quindi alla voce  “consultazione rendite catastali” (si deve essere in possesso di tutti i dati catastali).

Ici e indicazione redditi da fabbricato in dichiarazione (articolo 6, commi da 12 a 20). Per contrastare l’evasione fiscale è stato  introdotto l’obbligo di indicare nel modello di dichiarazione, nella parte relativa ai redditi da fabbricati i dati identificativi di ogni immobile dichiarato (indirizzo, dati catastali indicando foglio, sezione, particella, subalterno). E’ necessario pertanto produrre documentazione probatoria o richiedere visura catastale .

Per qualsiasi informazione e assolvimento degli obblighi di cui sopra Vi preghiamo di contattarci.




Created by Francesco Belladonna(Tharivol)